bgmole loves arno schmidt

31Mar10

Dovrò parlare, prima o poi, della gratitudine che provo verso Domenico Pinto per avermi fatto scoprire tutta una certa letteratura tedesca del secondo ‘900, da Heissenbuttel e JohnsonKempowski e Schmidt. Per ora, segnalo uno dei frutti che questo incontro ha prodotto, ovvero una mia recensione di Specchi neri di Arno Schmidt, tradotto dal sullodato Pinto e pubblicato da Lavieri nel 2009. La recensione inscrive il romanzo nella trilogia Nobodaddy’s Kinder ed appare sul numero di aprile de La rivista dei libri. La potete leggere all’indirizzo:

http://www.larivistadeilibri.it/2010/04/bortolotti.html

Concludo invitando tutti a leggere Specchi neri e gli altri libri di Schimdt – magari comprandoli da Lavieri, cosicché il benemerito sforzo del traduttore e dell’editore venga premiato ;-)



No Responses Yet to “bgmole loves arno schmidt”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: