Archive for agosto, 2008

È su una scala di legno da trent’anni mai tirata a cera, nella polvere delle cicche buttate sulla soglia, in mezzo a un plotone di impiegatucci meschini e selvaggi insieme, con la bombetta in testa, in mano la valigia da minestra, che due volte al giorno inizia la nostra asfissia. Una luce reticente regna all’interno […]


summer break

02Ago08

Interruzione, per qualche settimana, del wild blogging. Ferie (meritate) e nuovi progetti.